Telefono:  +39 015 0991868  |  Email:  info@palazzogromolosa.it  |  Corso del Piazzo 22/24, 13900 Biella (BI), Italia

Seguici sui social: 

Il giardino all'italiana

Un giardino dedicato alla rosa

Fiore all’occhiello di Palazzo Gromo Losa è sicuramente il giardino all’italiana, dedicato al tema della rosa, le cui varie specie si intrecciano lungo il pergolato centrale richiamando la trama e l’ordito di un tessuto. Una passeggiata tra le fontane e le aiuole fiorite del giardino è il complemento irrinunciabile di ogni visita alle mostre ospitate nel nostro palazzo. Accanto al grande parco centrale vi sono anche un delizioso “giardino delle essenze” e un angolo dedicato alle camelie, cui vanno aggiunti la corte centrale, l’area alberata orientale e il pendio boschivo che declina fino al sottostante “parcheggio del Piazzo” per un totale di oltre 11.800 mq.

Il dono di un mecenate biellese

Il giardino di Palazzo Gromo Losa nasce nel 2007, quando la Fondazione Cassa di Risparmio di Biella ha accolto la proposta di un privato mecenate biellese, Emanuele Rosa, di trasformare, a proprie spese, l’area verde del complesso in un parco ispirato ai criteri del giardino all’italiana. Il progetto è stato messo a punto dallo stesso committente e dall’architetto paesaggista Ermanno Pozzi, che ha tratto ispirazione dal giardino di Villa Gamberaia a Settignano (FI).

Una fioritura costante da maggio a novembre

Il grande prato, tagliato da un pergolato già esistente, è stato suddiviso in parti regolari bordate da basse siepi di bosso. Bacini d’acqua mossi da getti schiumeggianti sono stati collocati al centro di ogni aiuola. Siepi di rose monocromatiche assicurano una fioritura costante da maggio a novembre. Un tunnel di carpini chiude il lato settentrionale del parterre e invita a una piacevole passeggiata all’ombra. A sud il piano è delimitato da una siepe parapetto, accompagnata da un filare di Prunus subhirtella, che fiorisce in inverno e all’inizio della primavera. Nel pendio sottostante è stata piantata una fila sfalsata di Cornus florida, mentre al di sopra del muro inferiore campeggiano cipressi toscani ben distanziati. Le essenze arboree preesistenti sono state rispettate: si tratta di cinque kaki, alcuni allori e altre piante da frutto e da fiore, tra le quali spicca un ciliegio monumentale che è diventato elemento determinante nel disegno dei percorsi inghiaiati.

Un teatro suggestivo per concerti e spettacoli

I vialetti e le aiuole del nostro giardino sono la cornice ideale per concerti di musica classica, in genere organizzati dalla Fondazione Accademia Perosi che ha sede nel palazzo, letture e spettacoli di danza e teatro all’aperto, che animano i pomeriggi e le serate dell’estate biellese, quando palazzo e giardino sono inondati dalla calda luce del sole che tramonta dietro le montagne.

Scopri di più sul nostro palazzo

Galleria